Il Pasticciotto: la leggenda del Re dei dolci salentini

Il prelibato pasticciotto pare sia nato, o meglio sia stato sfornato quasi per caso a Galatina nel 1745, grazie all’ingegno del pasticciere salentino Andrea Ascalone.

Leggenda narra che la famiglia del pasticcere per salvarsi dalla situazione di crisi economica in cui si trovava, decise di sperimentare una nuova ricetta. 

A fronte di tanti tentativi e della mancanza di ingredienti per creare la classica crostata, il pasticcere  mescolò in maniera un po' confusa i residui dell’impasto e della crema pasticcera. 

 

Fu in quel disordine di idee ed impasti che nacque il “pasticciotto”, che in italiano infatti significa: “disordine”.

 

Ascalone poi ignaro che sarebbe diventato la firma di uno dei dolci simbolo del Salento, decise di offrire la sua bizzarra creazione ad un passante che ne celebrò il suo irresistibile gusto.

Non potremmo mai sapere se questa romantica leggenda sia vera ma una cosa è certa: la vita senza i pasticciotti non sarebbe la stessa :)

 

 

Oggi vogliamo lanciarvi una sfida :)


“Scrivete la vostra storia del pasticciotto:
la prima volta che lo avete assaggiato, le emozioni che vi trasmette, potete pure riproporre una nuova leggenda”

Non dovete essere degli scrittori, basteranno 2 righe.. Il messaggio più bello verrà premiato con la dolcezza di uno dei nostri teneri pasticciotti, nella nostra bellissima pasticceria..

 

 

Come partecipare:

  • fai una Instagram story scrivendo in 2 righe la tua storia del pasticciotto 
  • segui la nostra pagina Instagram
  • taggaci nella storia
  •  

    Lunedì 9 agosto sveleremo su Instagram e Facebook il profilo che abbiamo scelto :)

     

    Pasticciotto Re del Salento

    Related Articles

    Rispondi

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono evidenziati *